Neuropsicologia per Adulti e Anziani

La neuropsicologia è una branca della psicologia che studia la relazione tra i processi cognitivi/comportamentali e i meccanismi anatomo-fisiologici sottesi a livello del sistema nervoso centrale, studia quindi la relazione tra mente e cervello. Oggetto del suo studio sono le funzioni cognitive superiori quali: linguaggio, memoria, attenzione, concentrazione, ragionamento, percezione visuo-spaziale, orientamento.

La neuropsicologia ha una duplice finalità: sperimentale e clinica. La prima consiste nello studio scientifico del normale funzionamento cerebrale o dei deficit causati da lesioni cerebrali per esplorare la struttura funzionale della mente e i suoi correlati neurali, mentre la seconda è lo studio della relazione comportamento-cervello volto alla gestione, diagnosi e riabilitazione.

La neuropsicologia clinica si rivolge a chiunque voglia fare prevenzione per valutare la presenta di declino cognitivo, a persone affette da patologie neurologiche acute (i.e. ictus, traumi cranici) e a persone affette da patologie neurologiche degenerative (i.e. demenze in genere, Sclerosi multipla, Sclerosi Laterale Amiotrofica) e consiste nella valutazione del quadro cognitivo ed eventuale trattamento del disturbo cognitivo/comportamentale.